Photonica

The Widgipedia gallery
requires Adobe Flash
Player 7 or higher.

To view it, click here
to get the latest
Adobe Flash Player.
INCENTIVI e "CONTRIBUTI" QUARTO e QUINTO CONTO ENERGIA GSE 2011-2016:

QUINTO CONTO ENERGIA:

 

Considerato che il Quinto Conto Energia ha ormai esaurito i fondi messi a disposizione, l'unico beneficio rimasto e' la detrazione fiscale, che ha una procedura molto piu' snella e semplice.

 

Gli impianti fotovoltaici, qualora non siano incentivati con il Conto Energia, possono usufruire delle detrazioni IRPEF fino al 50% (solo fino a fine giugno 2013, poi si passa al 36%)

 

Possono chiedere la detrazione fiscale:

- proprietari o nudi proprietari;

- titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);

- locatari o comodatari;

- soci di cooperative divise e indivise;

- imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce;

- soci di societa' semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari, alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali;

- il familiare convivente del possessore o detentore dell'immobile oggetto dell'intervento di ristrutturazione, purche' sostenga le spese e siano a lui intestati bonifici e fatture.

 

Decreto del QUARTO conto energia 2011-2016 GSE, DM 5 Maggio 2011:

È scaricabile la versione integrale qui e le regole applicative qui

Per tutti gli impianti che entreranno in esercizio da GIUGNO 2011. Per quelli precedenti valgono le tariffe del terzo conto energia che rimane in vigore fino a MAGGIO 2011.

Qui di seguito riportiamo la tabella per gli impianti fotovoltaici e i rispettivi incentivi scaglionati:

IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2011

 

GIUGNO

LUGLIO

AGOSTO

intervallo di potenza
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<3
0,387
0,344
0,379
0,337
0,368
0,327
3<P<20
0,356
0,319
0,349
0,312
0,339
0,303
20<P<200
0338
0,306
0,331
0,300
0,321
0,291
200<P<1000
0,325
0,291
0,315
0,276
0,303
0,263
1000<P<5000
0,314
0,277
0,298
0,264
0,280
0,250
P>5000
0,299
0,264
0,284
0,251
0,269
0,238

 

 

SETTEMBRE

OTTOBRE

NOVEMBRE

DICEMBRE

intervallo di potenza
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<3
0,361
0,316
0,345
0,302
0,320
0,281
0,298
0,261
3<P<20
0,325
0,289
0,310
0,276
0,288
0,256
0,268
0,238
20<P<200
0,307
0,271
0,293
0,258
0,272
0,240
0,253
0,224
200<P<1000
0,298
0,245
0,285
0,233
0,265
0,210
0,246
0,189
1000<P<5000
0,278
0,243
0,256
0,223
0,233
0,201
0,212
0,181
P>5000
0,264
0,231
0,243
0,212
0,221
0,191
0,199
0,172

 

 

TARIFFE PER L'ANNO 2012

 

1º SEMESTRE 2012

2º SEMESTRE 2012

intervallo di potenza
impianti sugli edifici
altri impianti
impianti sugli edifici
altri impianti
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<3
0,274
0,240
0,252
0,221
3<P<20
0,247
0,219
0,227
0,202
20<P<200
0,233
0,206
0,214
0,189
200<P<1000
0,224
0,172
0,202
0,155
1000<P<5000
0,184
0,156
0,164
0,140
P>5000
0,171
0,148
0,154
0,133

 

 

A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe assumono valore omnicomprensivo sull'energia immessa nel sistema elettrico. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa premio. Le nuove tariffe sono individuate dalla tabella 4 di seguito riportata:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2013 - 1º semestre

 

Impianti sugli edifici

altri impianti fotovoltaici

intervallo di potenza
tariffa omnicomprensiva
tariffa premio sull'autoconsumo
tariffa omnicomprensiva
tariffa premio sull'autoconsumo
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<3
0,375
0,230
0,346
0,201
3<P<20
0,352
0,207
0,329
0,184
20<P<200
0,299
0,195
0,276
0,172
200<P<1000
0,281
0,183
0,239
0,141
1000<P<5000
0,227
0,149
0,205
0,127
P>5000
0,218
0,140
0,199
0,121

 

Le riduzioni programmate per i semestri successivi sono individuate dalla tabella 5 e sono applicate alle tariffe vigenti nel semestre precedente come di seguito riportato:

 

anno

1º semestre

2º semestre

2013
9%
2014
13%
13%
2015
15%
15%
2016
30%
30%

 

Vediamo ulteriori incentivi da applicarsi secondo il decreto:

Premi per specifiche tipologie e applicazioni di impianti fotovoltaici:

1. La componente incentivante della tariffa individuata sulla base dell’allegato 5 del decreto, è incrementata con le modalità di cui all'articolo II, comma 3, e con arrotondamento commerciale alla terza cifra decimale:

--a) del 5% per gli impianti fotovoltaici diversi da quelli di cui all'articolo 3, comma 1, lettera g); qualora i medesimi impianti siano ubicati in zone classificate alla data di entrata in vigore del presente decreto dal pertinente strumento urbanistico come industriali, cave o discariche esaurite, area di pertinenza di discariche o di siti contaminati come definiti dall'articolo 240 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modificazioni;

--b) del 5% per i piccoli impianti, realizzati da comuni con popolazione inferiore a 5000 abitanti sulla base dell'ultimo censimento Istat effettuato prima della data di entrata in esercizio dei medesimi impianti, dei quali i predetti comuni siano soggetti responsabili;

--c) del 10% per gli impianti di cui all'articolo 3, comma 1, lettera g), installati in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto.

2. Gli impianti i cui moduli costituiscono elementi costruttivi di pergole, serre, barriere acustiche, tettoie e pensiline, così come definiti all'articolo 20, commi 2, 3, 4 e 5, del decreto ministeriale 6 agosto 2010, hanno diritto a una tariffa pari alla media aritmetica fra la tariffa spettante per "impianti fotovoltaici realizzati su edifici" e la tariffa spettante per “altri impianti fotovoltaici”. Ai soli fini di cui al presente decreto, i fabbricati agricoli chiusi sono equiparati agli edifici.

Da sottolineare inoltre un'ulteriore incremento del 10% sulla produzione, per gli impianti che montano pannelli fotovoltaici di produzione europea.

Gli impianti che sostituiscono vecchie coperture in eternit-amianto godono di un bonus di 0,05€ in più per ogni kWh prodotto.

 

IMPIANTI FOTOVOLTAICI INTEGRATI

CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE:

Ci teniamo ad evidenziare il beneficio di materiali innovativi come tegole e coppi fotovoltaici, nella realizzazione dell'impianto. Di seguito gli incentivi di cui godono nel nuovo decreto tali soluzioni e la guida:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2011

intervallo di potenza

tariffa corrispondente

[kW]
[€/kWh]
1<P<20
0,427
20<P<200
0,388
P>200
0,359

 

 

TARIFFE PER L'ANNO 2012

 

1º SEMESTRE

2º SEMESTRE

intervallo di potenza
tariffa corrispondente
tariffa corrispondente
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<20
0,418
0,410
20<P<200
0,380
0,373
P>200
0,352
0,345

 

 

A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe assumono valore omnicomprensivo sull'energia immessa nel sistema elettrico. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa premio. Le nuove tariffe sono individuate dalla tabella 8 di seguito riportata:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2013 - 1º Semestre

intervallo di potenza
tariffa omnicomprensiva
tariffa premio sull'autoconsumo
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<20
0,543
0,398
20<P<200
0,464
0,361
P>200
0,432
0,334

 

Le riduzioni programmate per i semestri successivi sono individuate dalla tabella 9 e sono applicate alle tariffe vigenti nel semestre precedente come di seguito riportato:

 

anno

1º semestre

2º semestre

2013
3%
2014
4%
4%
2015
2016

 

 

IMPIANTI A CONCENTRAZIONE:

Si intendono gli impianti che utilizzano lenti che "concentrano" la luce solare su delle celle fotovoltaiche, diminuendo cosí la quantitá di silicio necessaria:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2011

intervallo di potenza

tariffa corrispondente

[kW]
[€/kWh]
1<P<20
0,359
20<P<200
0,310
P>200
0,272

 

 

TARIFFE PER L'ANNO 2012

 

1º SEMESTRE

2º SEMESTRE

intervallo di potenza
tariffa corrispondente
tariffa corrispondente
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<20
0,352
0,345
20<P<200
0,304
0,298
P>200
0,266
0,261

 

 

A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe assumono valore omnicomprensivo sull'energia immessa nel sistema elettrico. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa premio. Le nuove tariffe sono individuate dalla tabella 12 di seguito riportata:

 

TARIFFE PER L'ANNO 2013 - 1º Semestre

intervallo di potenza
tariffa omnicomprensiva
tariffa premio sull'autoconsumo
[kW]
[€/kWh]
[€/kWh]
1<P<20
0,437
0,334
20<P<200
0,387
0,289
P>200
0,331
0,253

 

Le riduzioni programmate per i semestri successivi sono individuate dalla tabella 13 e sono applicate alle tariffe vigenti nel semestre precedente come di seguito riportato:

 

anno

1º semestre

2º semestre

2013
3%
2014
4%
4%
2015
2016

 


 

TERZO CONTO ENERGIA 2011:

Il TERZO conto energia, operativo per gli impianti allacciati in rete entro il 31 Maggio 2011, permette di ricevere dei bonus sulla produzione di energia anche totalmente consumata.

È scaricabile la versione con le principali novità qui e quella che include gli allegati qui.

Mentre vi è una guida per le regole tecniche per il riconoscimento delle tariffe incentivanti.

 

Di seguito riportiamo la tabella di rifermento base fino ad una potenza incentivabile di 3.000 MW per la durata di 20 anni.

Gli impianti dovranno avere una potenza nominale maggiore di 1 kW ed essere entrati in esercizio in data successiva al 31/12/2010 ed entro il 31/5/2011. Questa tipologia comprende impianti realizzati su edifici e altri tipi di impianti.
Per l’anno 2011 le tariffe incentivanti sono state determinate in ragione decrescente temporalmente per ridurre la discontinuità con le precedenti in vigore fino al 31 dicembre 2010.
Per gli impianti entrati in esercizio dopo il 31/12/2011, le tariffe previste sono quelle della colonna C, decurtate del 6% annuo.

 

Da notare che non esiste piú diversificazione tra impianti integrati e parzialmente integrati, però questo non significa che gli impianti integrati di una tariffa incentivante. Anzi, in essa troviamo un'intressante opportunità di investimento:

 

Gli impianti dovranno avere una potenza nominale compresa tra 1 kW e 5.000 kW ed essere entrati in esercizio in data successiva al 31/12/2010 ed entro il 31/5/2011. Per gli impianti entrati in esercizio dopo il 31/5/2011, entra in vigore il quarto conto energia.

Inoltre devono rispettare alcune modalità e applicazioni innovative.

 

Vediamo alcuni esempi di investimento.

Ethereals su Google+